Quali Sono Le Vie Principali di Siena

Avete in programma un viaggio a Siena ma non sapete niente del posto? Siete a caccia di informazioni per passare una bella giornata nella città del Palio ma avete paura di tralasciare qualcosa?

Niente paura, seguite la nostra guida alle vie principali di Siena e sarete sicuri di non perdervi niente!

Ovviamente il luogo turistico per eccellenza di Siena è Piazza del Campo, ovvero il punto d’incontro dei tre colli sui cui sorge la città.

In questa straordinaria e originalissima piazza a forma di conchiglia si stagliano monumentali edifici come il Palazzo Pubblico, raggiungibile attraverso vicolo San Pietro (che troverete a destra della Fonte Gaia) all’altezza della Croce del Travaglio.

La Croce del Travaglio è il punto d’incontro delle tre arterie principali che hanno caratterizzato da sempre la città di Siena: via Banchi di Sopra, via Banchi di Sotto e Via di Città.

Proprio per la sua particolare ubicazione, in pratica il punto di snodo della città, vi consigliamo di considerare la Croce del Travaglio come il vostro punto di partenza per qualsivoglia itinerario vogliate intraprendere.

Dalla Croce del Travaglio potete spostarvi lungo Banchi di Sopra per andare a scoprire il Terzo di Camollia (Via Banchi di Sopra, Via dei Montanini e Via Camollia), quella meravigliosa zona disseminata di aristocratici palazzi, in ricordo di una Siena medievale patria di nobili banchieri e ricchi mercanti.

Dirigetevi anche verso i quartieri di Ovile e di Fontebranda alla scoperta dell’anima popolare di Siena, dove soprattutto nacque Santa Caterina da Siena.
È proprio in questa zona che vi imbatterete in Palazzo Tolomei, il più antico edificio di Siena datato XIII secolo e nelle spettacolari basiliche di San Francesco e San Domenico, che con la sua mole sovrasta la vallata di Fontebranda.

Invece, partendo dalla Croce del Travaglio lungo Banchi di Sotto, vi potete avventurare nel Terzo di San Martino, famoso per essere il protettore dei viandanti e dei pellegrini.

Da questa zona che scende verso Porta Romana potete contemplare uno dei più ammalianti angoli di Siena: il Castellare degli Ugurgieri, stupenda struttura medievale situata tra via San Vigilio e via Angiolieri.

Sempre in Banchi di Sotto potete ammirare anche il sensazionale Palazzo Piccolomini e le Logge del Papa, vero e proprio modello di architettura del rinascimento senese.

Infine, sempre prendendo come punto di riferimento la Croce del Travaglio, scendete lungo Via di Città, ovvero la via più elegante di Siena e cuore laico e religioso di Siena.

Originariamente chiamata Via Galgaria, Via di Città è una delle vie più famose di Siena e collega il centro politico, ovvero Piazza del Campo e Palazzo Pubblico, con il centro religioso, cioè Piazza del Duomo.

Passeggiando per questa via non potrete fare a meno di notare favolosi palazzi di epoca medievale come palazzo Monaldi, palazzo Crocini e palazzo Patrizi, quest’ultimo sede dell’Accademia degli Intronauti.

Continuando per Via di Città salta all’occhio palazzo Marsili, realizzato nel Quattrocento in stile gotico da Luca di Bartolo Lupini, e il quattrocentesco palazzo Marsilia-Libelli, la cui progettazione è ancora tema di dibattito.

Infatti per alcuni Palazzo Marsilia-Libelli è stato costruito dal Vecchietta, per altri il merito della sua presenza è da attribuire a Urbano da Cortona.
Via di Città confluisce in Piazza di Postierla, meglio conosciuta con il nome dei Quattro Cantoni, in riferimento al fatto che proprio qui si riuniscono le vie principali del Terzo di Città.

Da Piazza di Postierla potete continuare per Via del Capitano, dove si stagliano palazzo Chigi alla Postierla e palazzo del Capitano del Popolo, ora chiamato Piccolomini-Clementini, realizzato alla fine del secolo XIII.

Superata Via del Capitano vi troverete in Piazza del Duomo, immersa in una sorprendente atmosfera di solennità che fa da sfondo alla monumentale cattedrale marmorea.

Di fronte al Duomo noterete l’antico complesso dello Spedale di Santa Maria della Scala, che in epoca medievale era un ospedale mentre oggi ospita un dinamico centro culturale.

Riprendendo come punto di riferimento Via di Città, potete seguire l’itinerario che porta al nucleo più antico di Siena, Castelvecchio.

Vi si arriva dalla ripida Costarella dei Barberi, dalla quale si può contemplare lo straordinario panorama di Piazza del Campo incorniciata da Palazzo Pubblico.

Nel gergo comune con il nome Costarella dei Barbieri s’intende il punto fra Piazza del Campo e il Duomo, denominato la Mossa.

La Mossa è anche un luogo molto importante nell’economia del Palio di Siena, in quanto viene considerato il punto di partenza e di arrivo dei cavalli che partecipano alla spettacolare corsa che ha luogo due volte l’anno: il 2 luglio e il 16 agosto.

Se poi desiderate un hotel a Siena con parcheggio e vicino Piazza del Campo, scegliete l’Albergo Minerva, il nostro hotel 3 stelle nel centro di Siena dotato di molte camere con vista panoramica.

Scorri il sito e prenota direttamente anche via telefono ed avrai sempre il miglior prezzo garantito.

Le CAMERE

Una vista unica sul Centro Storico di Siena