Porta Pispini

Tra le Porte di Siena, una delle più antiche e rappresentative è senz’altro Porta Pispini, sorta a partire dal 1326 e progettata da Minuccio di Rinaldo.

Il primo nome della porta, che fa parte dell’ultima cerchia muraria di Siena, era Porta San Viene perché nel 1107 fu proprio da questa porta che vennero riportate a Siena le spoglie di Sant’Ansano.

La Porta è una delle più potenti di Siena in termini di capacità di difesa e nella sua facciata interna presenta un magnifico affresco della Natività realizzato da Sodoma nel 1530 ma che nel tempo è andato deteriorandosi.

Per questo motivo alcune parti dell’affresco sono state conservate nelle sale interne della Basilica di San Francesco.

A sinistra della Porta c’è poi un fortino di mattoni con funzione militare e realizzato da Baldassarre Peruzzi con pianta a croce come i classici baluardi del ‘400.

Le CAMERE

Una vista unica sul Centro Storico di Siena