Il Duomo, La Cattedrale di Siena

Il Duomo, la Cattedrale di Santa Maria Assunta, è senz’altro una delle principali attrazioni di Siena ed uno dei capolavori più celebrati al mondo di architettura gotica.

Realizzato tra il 1215 ed il 1263, ha una forma a croce latina con transetto, campanile e cupola che fu impreziosita da una lanterna costruita da Gian Lorenzo Bernini nel 17° secolo.

Sia all’esterno che all’interno potrai ammirare marmo bianco e nero/verde poiché il bianco ed il nero sono i colori simbolo della città che nel Duomo sono inseriti a strisce alternate a cui si aggiunge un marmo rosso sulla facciata.

Il Duomo di Siena fu iniziato a costruire intorno alla fine del 1200 per poi interrompersi e riniziare nel 1338.

L’obiettivo di questa seconda fase era quella di far diventare la Cattedrale di Siena davvero immensa con tre elementi nuovi ossia la realizzazione di una navata centrale e di due laterali.

Il 1348 e l’avvento della Peste Nera interruppe questo progetto ambizioso che però si arricchì con nuove e strabilianti opere interne.

La facciata del Duomo è di una magia unica d incontrastata con un’infinità di statue raffiguranti filosofi, progetti ed apostoli.

Tutte furono scolpite da Giovanni Pisano e dalla sua bottega a cui si aggiunsero delle statue dei patriarchi nelle nicchie intorno al rosone realizzate da altri autori.

La quasi totalità delle sculture presenti sulla facciata sono delle copie i cui originali sono protetti e riparati nella famosa Cripta delle Statue all’interno del Museo dell’Opera del Duomo.

Se l’esterno è unico e meraviglioso, l’interno saprà incidere effetti straordinari nei tuoi ricordi grazie all’effetto particolare delle fasce di marmo bianche e nere presenti sui muri e sulle colonne ed al soffitto a volta con stelle dorate su sfondo blu.

Il rosone del coro è del 1288 e fu realizzato secondo il progetto di Duccio di Boninsegna.

Anche l’altare maggiore è meraviglioso, in marmo e realizzato da Baldassarre Peruzzi nel 1532.

Di seguito troverai il pulpito di Nicola Pisano, costruito tra il 1265 ed il 1268, un mix di stile gotico e classico e tutto in marmo di Carrara.

Il pulpito raffigura la dottrina della Salvezza ed il Giudizio Universale con quattro colonne sorrette da due leoni e due leonesse e la colonna centrale che poggia su piccole statue che celebrano la Filosofia e le sette Arti Liberali.

Impressionante è il mosaico in marmo che impreziosisce l’intero pavimento del Duomo alla quale contribuirono più di quaranta artisti dove sono rappresentate scene dell’Antico Testamento, le Sibille, le Allegorie e le Virtù.

Mozzafiato sono i capolavori come il San Pietro realizzato da un giovanissimo Michelangelo ed il Banchetto di Erode di Donatello, mentre la famosa Maestà di Duccio di Boninsegna e la vetrata di Cimabue sono conservati all’interno del Museo Opera del Duomo.

Il Duomo di Siena, tra le sue meraviglie, annovera anche la famosa Libreria Piccolini con eleganti affreschi di Pinturicchio che raccontano la vita del Cardinale Enea Silvio Piccolini.

Proprio al centro c’è poi la Statua delle Tre Grazie.

Il Duomo è un labirinto di creatività e di mistica religiosa che chiunque visiti Siena deve assolutamente vedere.

Se poi non hai ancora deciso dove soggiornare, ti consigliamo di provare l’Hotel Minerva, il nostro hotel a Siena Centro a pochi passi da tutte le principali attrazioni della città tra cui il Duomo.

L’Hotel Minerva offre 56 camere, la maggior parte con vista panoramica del Centro di Siena, ed unico nel Panorama Senese mette a disposizione per i suoi ospiti un parcheggio interno coperto con accesso diretto all’hotel e con 20 posti.

Prenota la comodità dell’Hotel Minerva.

Sarai in pieno centro, in zona non ZTL e con a disposizione un bar ed una colazione squisita e genuina.

Le CAMERE

Una vista unica sul Centro Storico di Siena